Categoria: Gli indispensabili

Gli indispensabili per il nuovo gattino – seconda parte

Proseguiamo con gli oggetti che ti saranno molto utili durante i felici anni di convivenza con il tuo amico peloso.

Il trasportino

La gamma di trasportini – così come di tiragraffi – è davvero ampissima. Ne esistono di morbidi, rigidi, grandi, piccoli e in fibre naturali. Mi limiterò quindi a consigliartene tre che ho personalmente testato, e con i quali mi sono trovata bene.
Il primo è il trasportino più classico, in plastica rigida. Questo ha la particolarità di aprirsi completamente a conchiglia, rendendone la pulizia particolarmente agevole. Inoltre il tetto a grata im metallo si apre rendendo più semplice l’estrazione del gatto (con i trasportini che si aprono solo sul lato ci si ritrova a doversi introdurre fino in fondo per tirare fuori micio, aggrappato al trasportino con le unghie e con i denti… Vi assicuro che non è divertente!). Lo trovi QUI.
11900_PLA_marchioro_Transportbox_Clipper_1

Per chi avesse la necessità di viaggiare in aereo consiglio Le SturdiBag. Stiamo parlando qui della rolls royce (o quasi…) dei trasportini: costano parecchio, ma sono conformi alle normative in vigore per il trasporto aereo di animali domestici, e sono  dunque impiegabili come bagaglio a mano, in cabina. Le puoi acquistare QUI.

27492_PLA_Schulze_SturdiBag_Black_2
Infine, ti segnalo un trasportino perfetto se ami lo stile naturale e sostenibile. Il trasportino in vimini ha dimensioni generose, è bello, e può essere utilizzato anche come cuccia. Di contro, è piuttosto ingombrante e non è comodissimo da trasportare.  Per acquistarlo, clicca QUI.
50814_PLA_Korbhoehle_XXL_Hoehle_braun_FS_5

Pettini e Spazzole

Il pelo del gatto siberiano è di gestione piuttosto semplice (una bella pettinata ogni 7/10 giorni è più che sufficiente per mantenerlo ordinato e splendente!), e gli attrezzi giusti rendono le operazioni di toilette decisamente più semplici. Tre sono gli oggetti che reputo davvero indispensabili (qui non si può scegliere… servono proprio tutti e tre!)

1- Una spazzola morbida, adatta al pelo del cucciolo, ed alle “spazzolate-coccola”

1482_softbuerstemitbuerstenreiniger_03_2011_6

2- Una buona spazzola cardatrice, che farà tutto il grosso del lavoro, quando il micio sarà un po’ più grande (a partire dagli otto/nove mesi)

331965_oster_zupfbuerste_01_2013_2

3- uno slanatore, indispensabile quando il pelo si è ormai infeltrito

51320_premium_care_entfilzungsmesser_9

Giochini

Qui non ci sono consigli o buoni propositi che tengano. Ti ritroverai inevitabilmente la casa invasa da palline, topini, piumette, tunnel, scatole e chi più ne ha più ne metta. Veder giocare i nostri gatti è una esperienza talmente affascinante che ti ritroverai alla continua ricerca dell’oggetto che lo faccia impazzire di gioia… Mi limito pertanto a segnalarti due oggetti che ritengo veramente indispensabili:
a) il bastoncino piumato
cannetta
Per quanto ci sforziamo, non troveremo mai un gioco che risveglia gli istinti del nostro piccolo predatore quanto il mitico bastoncino piumato… Parte del suo fascino risiede senz’altro nel fatto che il gioco richiede la presenza attiva del padrone, che si sente così protagonista della caccia, insieme alla sua tigre da salotto. Ti consiglio di comprarne un buon numero, in quanto il micio li distrugge con grande entusiasmo! Li trovi QUI, anche in set offerta da 3 pezzi.
b-Il graffiatoio-gioco
graffiatoio gioco
E’ geniale: un tiragraffi ed un gioco di intelligenza (con cui il micio potrà giocare anche da solo… anche se osservarlo è uno spasso) in un unico prodotto. Dentro la scatola di cartone rotolano due palline con sonaglietti e lui si divertirà un sacco a farle rotolare o ad estrarle attraverso i buchi… I miei ci passano anche 10 minuti (che per il loro standard di attenzione è straordinario!) Puoi acquistarlo QUI.

 

Pappa

Veniamo ora all’argomento più controverso… La pappa. Personalmente preferisco una dieta composta quasi esclusivamente da croccantini, con aggiunta di umido come “vizio” ogni tanto (3/4 volte la settimana), ma c’è chi fa scelte completamente diverse (compresa la crudista e complicatissima dieta  BARF…).
Ti consiglio di parlarne anche con il tuo veterinario, che sarà il solo a poter valutare, nei vari momenti della vita del micio, quali siano le scelte migliori.
Io cerco di evitare di abituare i miei gatti ad un unico sapore e ad un unica marca, e ti consiglio di fare lo stesso (ho visto mici che si sono rifiutati di mangiare per giorni dopo che il produttore aveva variato leggermente la formulazione del loro croccantino!!). Ti chiedo solo di scegliere solo marche premium, e di evitare i prodotti di supermercato, che contengono spesso conservanti, aromi e coloranti che di sicuro non fanno bene al tuo amico!!
Marche decisamente affidabili, e che io uso regolarmente sono (ti lascio i link per le formulazioni kitten, adatte fino all’anno di vita… per quelle da adulti avremo modo di sentirci!):
Feringa
GranataPet
Purizon
Nutro
e naturalmente il dignitosissimo Royal Canin, reperibile ovunque.

 

Ciotole

Per quanto riguarda ciotole e ciotoline, ti sconsiglio assolutamente quelle in plastica: sono difficili da pulire, e possono trattenere germi e cattivi odori, che per il gatto sono particolarmente sgradevoli. La scelta migliore è quella di investire in ciotole in acciaio inox, belle ed eterne!
ciotola
QUI le trovi da 15 e da 20 cm. di diametro. Ti consiglio di comprarne due o tre, sia per poterle lavare senza fretta (vanno in lavapiatti!) che per poter lasciare a Micio due pappe diverse, o crocchini e umido contemporaneamente.
E adesso non ti resta che accogliere il tuo cucciolo con gioia, rispetto e curiosità!!

Gli indispensabili per il nuovo gattino – prima parte

Di seguito trovi un elenco di prodotti indispensabili per il tuo nuovo gattino. Trovi anche i link per acquistarli direttamente dal sito zooplus, che personalmente trovo particolarmente corretto nelle consegne (2/3 giorni) e nei prezzi (che sono sempre inferiori a quelli di qualsiasi pet shop!) e che ha una scelta vastissima.
Inoltre a tutti coloro che si iscrivono alla newsletter, zooplus regala uno sconto del 5% sul primo ordine… I dettagli li trovi QUI.

 

Toilette

Comincerei dall’oggetto più amato ed odiato (insieme al tiragraffi…) dai neo coinquilini di gatti: la toilette.
La prima scelta da fare è tra la toilette aperta e la toilette chiusa. Personalmente preferisco quella chiusa, non tanto per gli odori (che nelle giornate particolarmente produttive passano comunque), ma perché impedisce al micio di sparpagliare ghiaino per tutta la casa. Trovo molto intelligente questa
toilette chiusa
che si apre stile “cabrio” per facilitarne la pulizia quotidiana. Per l’acquisto clicca QUI.
Se invece preferisci la toilette aperta ti consiglio questa:
cassetta
ha buone dimensioni (non scordiamoci che il siberiano è un gatto piuttosto grande, e se prendiamo delle cassette troppo piccole c’è il rischio che lasci sporgere il fondo schiena dai bordi, con gli effetti -indesiderati- che si possono facilmente immaginare). Acquistala QUI.
Ti segnalo poi due toilette angolari, che sebbene un po’ piccoline possono essere molto comode da mettere come secondo bagno a disposizione per i nostri pelosetti.
QUI trovi quella chiusa, e QUI quella aperta.
angolare chiusaangolare aperta

Palettina

Se utilizzi la sabbietta agglomerante (vedi sotto), la paletta è un accessorio indispensabile. Ti consiglio di comprarne addirittura 2 o 3 in quanto si perdono con grande facilità (soprattutto se hai più di una toilette…). Qui davvero non vale la pena spendere troppo.
Te ne suggerisco due. La prima, a maglie fini, va bene per i ghiaini fini e agglomeranti (come il tigerino che ti consiglio sotto)
paletta

Mentre la seconda, a maglie un po’ più grandi va meglio per le lettiere in silicone

paletta cristal

Comunque non preoccuparti, che vanno benissimo entrambe… Al limite con quella a maglie fini butterai un po’ di ghiaino inutilizzato in più!

Ghiaino

Personalmente mi trovo bene con le lettiere agglomeranti (che fanno “la palla”), perché sono rapide da pulire con una palettina (come quella sopra). In particolare adoro la tigerino, che è poco polverosa, agglomera bene ed ha un buon rapporto qualità prezzo. Inoltre ha un delicato profumo al borotalco che è davvero gradevole!
tigerino 6 kg
Per provarla in una confezione da 6 kg clicca QUI
A seconda dello spazio di cui disponi, puoi trovarla anche in confezione da 15 Kg o nel set offerta di due confezioni da 15 kg
Se invece preferisci la lettiera in cristalli (si tratta di silicati), che dura di più senza eliminare le “palle” dalla lettiera (a me non piace molto… ma è questione di gusti ed abitudini!) ti consiglio di provare questa.
lettiera crystals

Infine, per una scelta “eco” ci sono le lettiere compostabili e biodegradabili (pare si possano anche gettare nel wc… anche se io non l’ho mai testato). I miei gatti non la amano particolarmente, comunque la migliore è senza dubbio la cat’s best, che puoi trovare in un formato prova da 5lt, oppure in sacchi da 10 lt.

cats best

Tiragraffi

Al di là di tutti gli oggetti più o meno ingombranti e più meno avvenieristici che puoi desiderare di acquistare (leggi QUI…) quello che ti consiglio dal profondo del cuore è di acquistare uno stock di questi oggetti
tiragraffi cartone
spolverizzarli (senza esagerare…) di catnip (presente nella confezione) e sparpagliarli per casa, soprattutto in prossimità degli obiettivi sensibili, come divani, tende e tappeti.
Per comprarli clicca QUI

 

Fontanella

I gatti amano l’acqua corrente. Lo scoprirai a tue spese quando ti ritroverai ad aprire e chiudere il rubinetto del bidet ogni volta che transiti dal bagno, irretito dallo sguardo supplice e dai miagolii disperati del tuo micio. Purtroppo non sempre un umano è disponibile ad aprire e chiudere i rubinetti, e per ovviare a questa nostra grave mancanza ti consiglio di acquistare una fontanella elettrica, che, rifornita regolarmente di acqua pulita, è un accettabile ripiego. Io mi sono trovata bene con questa
fontana
va bene per grandi e piccini, ha acqua a diverse altezze… Insomma, piace! La trovi QUI.

 

Il tiragraffi: il migliore è il più economico!

Il tiragraffi è un oggetto indispensabile ovunque abiti un gatto: anche i gattari più accaniti infatti desiderano salvare i propri divani, tappeti e tende dalla devastazione! Il tiragraffi è anche l’oggetto su cui si è scatenata la fantasia dei designer, con prodotti di una bellezza mozzafiato o straordinariamente kitch. Possono essere in sisal, cartone, legno. Piccoli e semplici o alti fino al soffitto. Chi adotta un gattino si ritrova invariabilmente con il desiderio irrefrenabile di acquistare oggetti che poi, alla luce dell’effettivo apprezzamento del micio e della effettiva efficacia, si rivelano eccessivi… Io ad esempio da brava mammicia innamorata, ho acquistato questo fantastico oggetto

52629_PLA_Kratzbaum_Knusperhaeuschen_DSC1334_5

I miei toponi lo adorano, non c’è che dire…

IMG_6677_Fotor_Collage IMG_1954_Fotor_Collage

… Ma devo ammettere che quello che mi ha DAVVERO salvato la vita (e i divani…) è un oggettino molto più piccolo, semplice ed economico.

23796_PLA_Kratzmatte_Multi_Scratch_aus_Karton_1_2

E’ davvero fantastico: i gatti lo adorano (soprattutto se spolverato di catnip, presente nella confezione), ed ha un prezzo cosí accessibile che è possibile acquistarne un bel po’, da sparpagliare per casa. Consiglio di metterne uno accanto ad ogni oggetto “sensibile” come divani, tende, tappeti: il vostro micio capirà subito cosa è meglio usare per farsi le unghie!

E può essere usato anche come comodo trono…

IMG_9093